Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

BARILLARI OSCAR "RUGGERO"
Genova 30-4-1913

Già organizzatore del movimento clandestino del novembre 1943, diventa, per il PCI, il responsabile dei collegamenti di fondovalle e si occupa di fornire aiuto agli antifascisti nelle zone di Acqui Terme, Novi Ligure ed Ovada. Inoltre la Delegazione Brigate Garibaldi gli affida il coordinamento politico delle attività di formazione nella stessa zone. E' componente della IIIª Brigata "Liguria" e, dopo il rastrellamento della Benedicta, della Brigata "Buranello". Il 12 settembre 1944 ottiene l'incarico di commissario della Divisione "Doria", poi unificata "Ligure-Alessandrina". Il 10 ottobre è coinvolto nel rastrellamento dell'Olbicella, durante il quale riesce, fortunosamente, a sfuggire alla cattura da parte delle forze tedesche. Divenuto commissario politico della divisione "Mingo", è il promotore, fra l'altro, della stampa di "Il Ribelle" giornale clandestino della divisione. Il 22 marzo 1945 accompagna il comandante Gregorio Cupic "Boro" alla riunione dedicata al problema della divisione delle zone di influenza tra le formazioni partigiane e dei rapporti con il Comando militare piemontese. Dopo la liberazione assume l'incarico direttivo della Questura di Genova.

Nessun commento:

Posta un commento