Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

Festa della Pace 2014

Ravenna / 13 luglio 2014

Domenica 13 Luglio - ore 11,30
presso il Centro Residenziale Cà Malanca
11° Festa della Pace
organizzata dalla Sezione Giuseppe Bartoli di Brisighella.
Il programma prevede:
“Ricordando Pino Bartoli”
un omaggio alla sua figura di partigiano prima e uomo impegnato poi in vari campi (politico, istituzionale e sociale), nonché scrittore e poeta riconosciuto a livello nazionale e internazionale.
Seguirà pranzo gestito dai volontari della sezione ANPI di Brisighella.
Nel pomeriggio avremo lo spettacolo con poesie, racconti e musiche
“Canti popolari di libertà”
con il Nuovo Controcanto Popolare in collaborazione con Rosarita Berardi e Vanni Cristofori della Libera Accademia degli Evasi.
La Tresca, formato da 7 musicisti originari della zona compresa tra Orvieto, la Tuscia e il lago di Bolsena (un triangolo geografico che racchiude le radici popolari del loro repertorio), sarà protagonista della fase conclusiva della giornata . Il gruppo in questi anni ha prodotto 5 CD e effettuato concerti in molte città d’Italia e all’estero (Germania, Svizzera, Macedonia e Ungheria) ottenendo sempre entusiastici consensi. Da anni amici dell’ANPI di Brisighella, hanno accolto molto favorevolmente l’invito della sezione a partecipare all’evento.  (www.latresca.it) 
Durante la giornata saranno attivii banchetti dell’Associazione Italia-Cuba e di Emergency, oltre a quello A.N.P.I. con la venditadi libri e per tesseramentoall’Associazione.
^°^°^
Ca’ Malanca (mt.721 s.l.m.), ove ha sede il Museo Storico della Resistenza, è raggiungibile anche a piedi per mezzo di vari percorsi segnalati.
La nostra proposta in collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie di Faenza è la “Passeggiata della Memoria” con partenza dalla chiesa di Santa Maria in Purocielo alle ore 9,45.
Si percorrerà il Sentiero dei Partigiani con spiegazione storica della Battaglia di Purocielo a cura di Roberto Renzi dell’ANPI di Faenza.
^°^°^
Come si raggiunge Cà Malanca
Da Faenza (RA) seguire le indicazioni per Firenze, passare gli abitati di Errano, Brisighella, Fognano, Castellina, Casale, Strada Casale, S.Eufemia, San Cassiano; dopo il passaggio a livello girare a destra per San Martino in Gattara e, tenendo la propria destra, salire a Monte Romano e Croce Daniele, al ristorante tenere la destra e proseguire per altri 3 km, sino a giungere al parcheggio di Cà di Malanca.
Ricordiamo inoltre che da San Martino in Gattara sono visibili le indicazioni per il Museo della Resistenza di Ca’ Malanca.
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

Nessun commento:

Posta un commento