Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

Un torneo di calcio modello SS

Milano
Con crescente preoccupazione L'ANPI Provinciale di Milano denuncia il ripetersi di manifestazioni neofasciste che offendono Milano, città Medaglia d'Oro della Resistenza.
In questo quadro - denuncia Roberto Cenati, presidente ANPI Provinciale di Milano - rientra il torneo calcistico “Un calcio alla pedofilia” organizzato per domenica 8 giugno dal gruppo neofascista "Lealtà e Azione".
Ufficialmente la richiesta di sponsorizzazione è stata avanzata dall'associazione “Caramella buona”, dietro la quale, però,  si nasconde Lealtà e Azione, gruppo di estrema destra che si ispira al generale nazista delle Waffen SS Leon Degrelle e a Corneliu Codreanu, fondatore della Guardia di ferro rumena, movimento antisemita e ultranazionalista degli anni trenta.
E' ormai assodato, infatti, che il torneo calcistico sia organizzato da Lealtà e Azione che ne fa menzione sui propri volantini, con tanto di patrocinio di Provincia e Regione.
"Mentre esprimiamo la nostra ferma condanna di manifestazioni come quella programmata per domenica 8 giugno che offendono Milano capitale della Resistenza, sottolineiamo la necessità che Istituzioni e forze preposte alla difesa dell'ordine pubblico mettano in atto tutti gli strumenti in loro possesso perchè la Costituzione repubblicana, le leggi Scelba e Mancino che vietano l'aperta apologia di fascismo e razzismo siano rispettate ed applicate".
L'ANPI Provinciale di Milano - anticipa Cenati - mentre richiede a Provincia e Regione l'immediato ritiro del patrocinio concesso, invita gli antifascisti e i cittadini milanesi alla massima vigilanza democratica. 
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

Nessun commento:

Posta un commento