Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468


EUROPA E CIVILTA'

Fondato a Roma nel 1967, su un preesistente "Movimento integralista europeo”' (molto legato alla destra DC, in particolare ad Agostino Greggi). Il presidente romano è stato Loris Facchinetti, con trascorsi "non rinnegati” come dice lui di fascismo. Era tra i fascisti, durante la aggressione dell'aprile del 1966 a Lettere, nella quale morì lo studente socialista Paolo Rossi. Secondo Facchinetti gli aderenti sarebbero stati in tutta Italia 2.000, alcune centinaia solo a Roma. Simbolo una croce ricrociata. 

"Europa Civiltà” pubblicava un periodico omonimo. Teneva campeggi paramilitari nell'Alta Sabina: tute mimetiche da parà, karatè, passo del leopardo, difesa notturna, esercitazioni, marce. Corsi di judò e karatè venivano tenuti anche in una palestra di via Eleniana a Roma messa "gentilmente a disposizione" dall' Associazione nazionale paracadutisti: costo 7.000 lire. Si tenevano anche corsi di paracadutismo e lanci all'aeroporto di Guidonia. Presidente nazionale era il Prof. Alberto Ribecchi, segretario nazionale Romolo Abbate-Rizzo. Il vero ispiratore sarebbe stato il giornalista belga Jean Thiriart, condannato per collaborazionismo con i nazisti. Il movimento ha sempre cercato contatti con le Forze armate. In un volantino, diretto a "ufficiali, sottufficiali e soldati”, "Europa Civiltà”' propone di aumentare e ammodernare l'armamento, aumentare il bilancio della Difesa, di migliorare gli stipendi dei militari, di "restituire alle Forze armate la insostituibile e vitale funzione di cardine dello Stato...”. 


FONTE:http://www.ecn.org/inr/caradonna/destra/destra15.htm

Nessun commento:

Posta un commento