Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

COMUNICATO DELLE SEZIONI A.N.P.I. DEL MUNICIPIO VII PONENTE E DELL'ASSEMBLEA PERMANENTE ANTIFASCISTA DI GENOVA PRA' 
CHE ESPRIME LA SOLIDARIETA' NEI CONFRONTI DEL PRESIDENTE DEL MUNICIPIO MAURO AVVENENTE MINACCIATO SULLA 
QUESTIONE DEL CAMPO ROM


Le sezioni A.N.P.I. di Crevari,Pegli,Pra',Voltri e l'Assemblea permanente Antifascista di Pra',con
questo documento
 intendono

prima di tutto esprimere la loro piena e convinta solidarietà al Presidente del Municipio VII Ponente
Mario Avvenente in relazione alle minacce ricevute da un fantomatico “Giustiziere della notte”
che,dal sito di Primocanale, invitava a “bruciare tutti i campi Rom esistenti sul territorio e se 
Avvenente non è d'accordo gli bruciamo pure casa sua.”
La nostra solidarietà si estende anche a tutta la Giunta e a tutti i Consiglieri municipali che da un po'
di tempo a questa parte sono oggetto di continui attacchi.
Tutto ciò non rappresenta niente di nuovo,ma la logica conseguenza di iniziative e atteggiamenti
presenti sul territorio.
 Esprimono

 la loro forte preoccupazione perché, in una situazione generale di forte disagio economico,politico,sociale e culturale, alcune situazioni vengono strumentalizzate ad uso e
consumo da parte di gruppi e comitati locali che utilizzano slogan fascisti e razzisti.

Ritengono

che anche in questo caso si debba fare appello alla nostra Costituzione che detta tempi,modi e
luoghi del dibattito politico in un giusto rapporto tra istituzioni e cittadini.
Tutto ciò che si pone al di fuori di questo contesto,scadendo in insulti o peggio ancora in minacce,è
da rigettare e combattere nel modo più fermo.
Come antifascisti ricordiamo che i partigiani hanno combattuto per ridare libertà,dignità e pari
diritti a tutti, valori che sono all'origine della nostra Carta Costituzionale.

 Genova Pra',18 novembre 2013

Nessun commento:

Posta un commento