Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

Alla Camera interrogazione del Pd sulla festa a Revine Lago di Casa Pound

Sulla preannunciata festa di Casa Pound a Revine Lago un'interrogazione al ministro dell'Interno, con risposta scritta, è stata presentata da un folto gruppo di deputati del Pd.
L'Anpi Veneto per protesta ha già indetto una marcia da Vittorio Veneto a Revine Lago per sabato 12 ottobre.
Questo il testo dell'interrogazione dei deputati Pd.
Al Ministro dell'Interno
Per sapere - premesso che:
 Lo scorso 31 agosto il movimento di estrema destra Casa Pound ha diffuso la notizia secondo cui, quest'anno, la festa nazionale di Casa Pound si terrà in Veneto presso Revine Lago in provincia di Treviso dal 12 al 15 settembre;
Per la prima volta la Festa nazionale di Casa Pound esce da Roma dove è nato il movimento di chiara ispirazione neofascista, con l'intento dichiarato nelle parole del suo presidente di “far diventare 'itinerante' la festa nazionale. Partiamo dal Nordest, per arrivare, anno dopo anno, a toccare tutte le regioni, e raccontare una realtà, quella delle oltre 70 sezioni di Casa Pound Italia dislocate in tutta Italia”.
L'appuntamento ospiterà esponenti dell'estrema destra italiana tra cui, Simone di Stefano, Adriano Scianca e il presidente fondatore di Casa Pound Gianluca Iannone, autodefinitosi fascista nel terzo millennio, già condannato in primo grado a 4 anni di reclusione per l'aggressione nel 2004 a Predappio ad un membro delle forze dell'ordine in occasione delle celebrazioni dell'anniversario della morte di Benito Mussolini (fonte: il Resto del Carlino, Forlì, 23 aprile 2009);
Tra gli interventi è annunciato anche Jean-Yves Le Gallou, esponente di spicco dell'estrema destra francese, che ricorderà Dominique Venner, membro della Nouvelle Droite, recentemente suicidatosi in segno di protesta contro la presenza di cittadini di religione musulmana in Francia;
Casa Pound dalla sua fondazione si fa portatrice di messaggi razzisti e xenofobi, coltiva da anni formazioni locali di chiara ispirazione neofascista e i suoi esponenti sono protagonisti di numerosi episodi di violenza;
Oggi con questa festa nazionale il movimento intende accrescere la portata e l'intensità dei suoi messaggi su scala nazionale attraverso un disegno preciso diretto a raccogliere simpatizzanti e diffondere in modo sempre più capillare le tesi neofasciste;
Si ricorda che la legge 25 giugno 1993 n. 205, vieta ogni forma di discriminazione, odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi e punisce sia la propaganda di idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico, sia gli atti sia l'istigazione a commettere atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi oltre che la partecipazione a movimenti dediti a queste attività;
La festa nazionale di Casa Pound rappresenta l'ultimo segnale della volontà di accrescere e organizzare il movimento neofascista e, per questo, ha generato preoccupazione e reazioni da parte delle associazioni partigiane venete e delle forze democratiche – in particolare da parte della segreteria nazionale dell’ANPI in data 9.9.2013 - che vedono nelle dette manifestazioni pericolose avvisaglie di apologia del fascismo e che intendono difendere l'argine posto dalla XII disposizione finale della nostra Costituzione alla riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista;
La località scelta per la festa nazionale di Casa Pound comporta problemi di ordine pubblico anche per la conformazione del luogo e per la concomitanza con altre iniziative locali;
Se il Ministro sia a conoscenza dei fatti sopraesposti;
Quali provvedimenti intenda adottare per evitare che attraverso queste manifestazioni si consolidi e si diffonda l'ideologia neofascista e si proceda nel tentativo di ricostruire apparati organizzativi di ispirazione fascista in violazione della nostra Costituzione repubblicana.
Alessandro Naccarato
Floriana Casellato
Filippo Crimi
Diego Crivellari
Gian Pietro Dal Moro
Vincenzo D'Arienzo
Roger De Menech
Federico Ginato
Andrea Martella
Anna Margherita Miotto
Michele Mognato
Alessandra Moretti
Sara Moretto
Delia Murer
Giulia Narduolo
Alessia Rotta
Simonetta Rubinato
Daniela Sbrollini
Diego Zardini
Davide Zoggia
Deputati Gruppo PD
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

Nessun commento:

Posta un commento