Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

I fascistelli non sono andati in ferie e occupano il tempo a fare scritte per Vittuone

Martedì 14 agosto 2012
Comunicato n°2

Nella notte tra sabato e domenica scorsa, la teppaglia fascista non ha solo sfregiato il cippo “Alberi della Memoria” ma ha di nuovo preso di mira la sede della nostra Associazione.

Dopo che era stato emesso il primo comunicato, alcuni nos
tri iscritti recandosi in sede hanno avuto la sgradita sorpresa di vedere la targa della sezione e il muro antistante come nelle foto.
Abbiamo provveduto a denunziare l’accaduto al Comando CC di Sedriano.


Nei prossimi giorni avremo un incontro in cui solleciteremo le forze dell’ordine ad interloquire con il Comune e la Polizia Locale per alzare il livello d’attenzione e identificare i responsabili che, ormai, hanno accumulato una lunga serie di reati: dall’apologia del Fascismo, al danneggiamento di cose pubbliche e private al vandalismo. 
Tutti fatti documentati nel tempo da foto e documenti e di cui dovranno rendere conto.
Ancora una volta ci preme sottolineare l’importanza che le istituzioni, i partiti e le associazioni non dimentichino mai, che il loro agire in Libertà e Democrazia è figlio della Lotta Antifascista e quindi episodi come quelli che si verificano a Vittuone non sono rivolti contro una singola Associazione, ma contro tutta la comunità democratica.
L’aggressione ai principi della democrazia da parte di individui che si richiamano ai Dis-valori sepolti con il 25 Aprile è un fatto che ci riguarda da vicino.
Chiediamo quindi a tutti, nelle loro realtà, di rompere il muro dell’indifferenza e condannare qualsiasi gesto di recrudescenza fascista.

Direttivo Anpi Sezione “Carlo Chiappa” Vittuone/Sedriano

Nessun commento:

Posta un commento